Venerd’ 29 Aprile 2016

Bomber Mattio serve il 15 e dai, forza facciamo sedici

Bomber Mattio serve il 15 . . . e dai, forza facciamo sedici!



Genola vs Busca 0 a 4



Busca: Mulassano, Zela (1’ s.t. Pipino), Cicotero, Romeo, Caula, Taravelli, Bance (13’ s.t. Rabbia), Damiano (25’ s.t. Ndiaye), Solavaggione (10’ s.t. Mattio), Roggiero (1’ s.t. Mantelli), Panxhi (1’ s.t. Faccia). A disposizione: Mondino. Allenatore: Filippo Lisa.

Marcatori: 5’ p.t. Damiano, 13’ p.t. Solavaggione (rig.), 11’ s.t. e 22’ s.t. Mattio.

Ultima trasferta della seconda fase provinciale per gli allievi ’99 del Busca, impegnati a Genola nel posticipo del mercoledì. Con il primo posto ormai ottenuto matematicamente e contro un avversario che naviga nella parte bassa della classifica, Mister Lisa ha la possibilità di concedere un po’ di spazio a chi nel corso della stagione ne ha avuto meno e di sfruttare l’occasione come allenamento in preparazione al big match di sabato contro il Centallo. Allo stesso tempo peró il coach grigiorosso mette in chiaro fin dall’inizio il vero obiettivo della sfida: vincere senza subire reti, per proseguire con l’ottimo trend percorso finora.

La partita si mette subito sui binari giusti, con Damiano innescato da un maldestro disimpegno della difesa avversaria: il capitano buschese è bravo a superare i due centrali genolesi ed a battere il portiere con una rasoiata mancina.

Passano pochi minuti ed una rimessa laterale di Zela viene fermata con le mani in area da un difensore biancoazzurro; dal dischetto si presenta Solavaggione, che insacca nell’angolino basso la rete del 2-0, siglando il suo terzo centro consecutivo nelle ultime tre partite di campionato.

Il doppio vantaggio conseguito nel primo quarto d’ora di gara causa inevitabilmente un rilassamento da parte dei giocatori ospiti; il ritmo della partita risulta quindi blando, condito da alcune occasioni da rete non capitalizzate dagli esterni Bance e Roggiero. Da segnalare un bel cross di Zela per Solavaggione, la cui incornata esce a fil di palo.

Nella ripresa girandola di sostituzioni, tra cui purtroppo quella di Bance, dovuta ad un infortunio dopo uno scontro- ritenuto non falloso dal direttore di gara- con l’estremo difensore di casa.

All’11’ s.t. Mattio, subentrato da meno di un minuto, si incunea nella difesa avversaria, supera il portiere in uscita e deposita in rete la palla del 3-0. E’ lo stesso bomber grigiorosso a calare il poker con un gol segnato in fotocopia al primo, che vale anche la doppietta personale.

Come nel primo tempo il Busca- nonostante una scarsa vena agonistica- ha diverse occasioni per incrementare il passivo, ma il pallonetto di Mantelli termina alto sopra la traversa, mentre le conclusioni di Pipino e Romeo vengono salvate in corner dal numero 1 biancoazzurro.

Il match finisce 4-0 al termine di una prestazione non esaltante, che ha portato comunque al raggiungimento degli obiettivi stabiliti.

Sabato sul terreno di gioco di Vottignasco andrà in scena l’atto conclusivo della seconda fase provinciale; lo scontro al vertice all’ultima giornata contro il Centallo avrebbe tutt’altro sapore se in palio ci fosse il primato, ma il percorso immacolato dei ’99 del Busca ha tolto fascino alla sfida, in cui si giocherà per l’onore e per le statistiche: da un lato gli ospiti proveranno a dimostrare di non essere da meno della capolista; dall’altro i grigiorossi cercheranno di chiudere il girone non solo imbattuti, ma addirittura con 16 vittorie in 16 partite. Un’impresa ardua che avrebbe davvero dell’incredibile. . .


Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.
http://www./cgi-bin/archivio/Bomber_Mattio_serve_il_15_e_dai__forza_facciamo_sedici_5896.asp 2016-04-29 daily 0.5