Luned’ 30 Novembre 2015

Desolazione . . . flash di Ronga che illumina la giornata

E’ la prima volta che il Presidente Patrizio Topazi richiede all’ufficio stampa di poter esprimere il proprio parere sull’incontro prima e non in calce all’articolo, ci mancherebbe altro, anche se crediamo comunque di interpretare il suo sentimento gli lasciamo lo spazio richiesto ed anche l’immagine che ha scelto e che identificherà secondo lui il presente inserto con una speranza nel buio odierno:
“Ero in panchina oggi, come negli ultimi dieci anni di presidenza, ribadisco in panchina! Promozione, eccellenza, promozione e prima categoria!
Vista appunto anche la mia maturità sia calcistica che di età, nella gara odierna, ho operato nel corso di tutto l’incontro per evitare che i miei tesserati si rendessero responsabili di atti scorretti! Proprio mentre stavo accompagnando fuori un giocatore in una fase finale concitata, mi sono sentito apostrofare con un epiteto pesante da un dirigente avversario che dopo avermi insultato alla mia contestazione mi intimava di stare zitto e richiamava l’attenzione dell’arbitro sul fatto che io invece di rispondergli per le rime gli facevo il cenno di stare zitto con l’indice sulle labbra e che avrebbe dovuto “cacciarmi” dal campo. Nonostante ciò, ho finito l’incontro, ho richiamato i miei giocatori alla fine verso la nostra panchina, ho evitato altri problemi in uscita dal campo e poi ho detto che non sarei più andato con i miei ragazzi in futuro!!! Questa pessima giornata di sport, è la peggiore da quando sono Presidente del Busca Calcio, non voglio colpevolizzare nessuno, ma le colpe sono equamente distribuite tra tutte le parti in campo:
25% al Busca, 25% all’Azzurra, 25% al signor Nervo della sezione di Bra che non è stato in grado di gestire l’incontro sotto il profilo disciplinare, ben conscio delle conseguenze che ne deriveranno dalle mie affermazioni ed infine il 25% a quei deficienti, ignoranti e cerebrolesi che in settimana, poco prima e durante l’incontro hanno alzato il livello dello scontro.
Chiedo scusa da parte del Busca a nome dei miei tesserati nel caso si fossero resi responsabili di atti inconsulti o di gesti poco corretti, ma chiedo d’ora in poi rispetto assoluto del Busca da parte degli avversari, dei direttori di gara e non la derisione!
Alla fine ho deciso che continuerò comunque a seguire i ragazzi per riportarli in un ambiente più consono a loro!”
Come nella prefazione del Presidente Patrizio Topazi, non ci sono molti episodi di gioco da evidenziare, un sostanziale equilibrio nel corso di tutto l’incontro disputato sul un campo ai limiti della praticabilità.
A chi è avvezzo a frequentare il Busca, la partita odierna, è apparsa più un incontro di calciotto, con un campo di dimensioni ridotte al minimo sindacale dove il calcio praticabile è quello oratoriale, in cui vige il palla lunga e pedalare …
In questa ottica il primo tempo trascorre con un leggero predominio del Busca, ma sostanzialmente in equilibrio, non ci sono episodi da segnalare.
Nella seconda frazione di gioco pare avere qualcosa in più l’Azzurra, che al 7° si trova ad avvantaggiarsi numericamente a seguito dell’espulsione di Sacco per doppia ammonizione e dopo una serie di occasioni al 33° riesce a realizzare il goal del vantaggio.
Il Busca non è compagine da aspettare oltre, palla al centro e Ronga realizza il goal stagione dal dischetto del centrocampo, infilando Ferrero e riportando i giochi all’inizio.
E’ a questo punto parte il far west, con l’espulsione di Renaudo già in panchina , Volume e Mana in più riprese, ammonizioni a go-go e disordine generale.
In questo bailamme, il Busca potrebbe portare a casa il risultato pieno con due occasioni, una fallita da Mostayd ed una clamorosa e porta vuota fallita da Arese.
Alla fine il cartellino scrive Azzurra 1 Busca 1 e tutti a casa, comprese le polemiche.
Busca: Testa; Manfredi; Galliano (6° s.t. Monge); Isaia; Destefanis; Cioffi; Parola ( 36° p.t. Arese); Sacco (squalificato al 7° s.t. per doppia ammonizione); Renaudo ( 25° s.t. Panicucci); Ronga; Mostayd; Brignone; Gaj; Kane; Daniele.
Allenatore: Dario Tonso
Azzurra: Ferrero; Ghibaudo; Rinaudo; Caldano; Oggero; Mana Matteo; Roccia; Mana Simone; Volume; Vallati; Bono; Mana Gabriele; Bonelli; Paschetta; Dalmasso; Delfino; El Jardani; Tomatis.
Allenatore: Luca Giuliano Burgato
Provvedimenti: Mana Simone (a) espulso; Volume Nicolas (a) espulso; Ferrero (a) ammonito; Ghibaudo (a) ammonito; Isaia (b) ammonito; Sacco (b) espulso; Renaudo (b) espulso; Panicucci (b) espulso.
Risultati odierni: Atletico Racconigi vs Costigliolese 1 a 1; Azzurra vs Busca 1 a 1; Caraglio vs Racconigi 1 a 2; Marene vs Roretese 2 a 1; Barolo Boys vs Infernotto 0 a 0; Saviglianese vs San Sebastiano 0 a 1; Vicese vs Dogliani 4 a 0; Villar vs Valvermenagna 1 a 3.
Classifica: San Sebastiano 38; Infernotto28; Azzurra 27; Busca 25; Racconigi, Vicese e Valvermenagna 24; Atletico Racconigi e Roretese 23; Marene 21; Villar e Costigliolese 20; Saviglianese 18, Monforte Barolo Boys 14; Dogliani 11; Caraglio 10.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.
http://www./cgi-bin/archivio/Desolazione__flash_di_Ronga_che_illumina_la_giornata_5805.asp 2015-11-30 daily 0.5